Eudodonzia

L’endodonzia  è la disciplina che si occupa di assicurare la conservazione e l’utilizzazione del dente anche quando il tessuto pulpare è stato compromesso irreversibilmente. Il suo obiettivo è l’eliminazione completa del tessuto organico e dei tessuti infetti. Il dente devitalizzato non è un dente morto ma soltanto un dente privato di un elemento costitutivo fisiologico, ed al tempo stesso è un dente perfettamente utilizzabile per poter realizzare delle corone protesiche. La devitalizzazione consiste nell’eliminare il tessuto pulpare dalla radice del dente,nel sagomare i canali  radicolari ed infine riempire i canali radicolari con un materiale sostitutivo, chiamato guttaperca, che garantisce un sigillo ermetico al livello apicale.